Scopri il segreto dalla chef Kateryna Gryniukh per preparare il tuorlo fritto, croccante fuori e morbido dentro:  una squisita soluzione per gustare l’uovo con ingredienti semplici e buoni. 

Guarda il video e leggi la ricetta.

Difficoltà
Tempo di preparazione
40 minuti
Portate
4 persone

Ingredienti

  • 4 uova
  • 320 g di filetto di manzo
  • 2 ravanelli
  • 10 g di erba cipollina
  • 5 g di acciughe
  • Fiocchi di sale affumicato q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Buccia di un limone grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Maionese al basilico

  • 1 uovo
  • 30 g di basilico
  • 250 g di olio di semi
  • Sale q.b.

Preparazione

Per realizzare il nostro piatto, iniziamo con la preparazione del tuorlo fritto. In un bicchiere mettiamo uno strato di pangrattato, aiutandoci con un cucchiaio creiamo una “fossetta”, delicatamente vi adagiamo il tuorlo, quindi lo ricopriamo per bene con altro pangrattato e lo riponiamo in frigorifero a riposare per circa 30 minuti.

Procediamo con la preparazione della tartare di manzo. Tagliamo la carne a tocchetti, la mettiamo in una ciotolina, aggiungiamo la buccia di limone grattugiata, le acciughe, l’erba cipollina, sale e pepe. Amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e lasciamo la tartare da parte a riposare.

Proseguiamo con la realizzazione della maionese al basilico.

Per prima cosa mettiamo le foglie di basilico in acqua bollente salata per 30 secondi, quindi le scoliamo e le riponiamo in una ciotolina con acqua e ghiaccio finché non si saranno raffreddate completamente.

Apriamo l’uovo all’interno di una ciotola dai bordi alti, lo frulliamo con il mini pimer, quindi aggiungiamo un poco alla volta l’olio a filo ed infine il basilico ben sgocciolato e il sale. Frulliamo il tutto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, quindi versiamo la maionese in un biberon da cucina.

A questo punto tagliamo i ravanelli a rondelle, li mettiamo per qualche minuto nell’acqua con il ghiaccio per farli arricciare un po’.

Trascorsi 30 minuti estraiamo delicatamente il tuorlo dal pangrattato, lo friggiamo per un minuto nell’olio di semi a 170°, quindi lo scoliamo e lo riponiamo su della carta assorbente.

Siamo pronti per impiattare: realizziamo con la maionese una spirale sul fondo del piatto, al centro riponiamo la tartare di manzo e sopra vi adagiamo il tuorlo fritto, per finire decoriamo con le rondelle di ravanello, l’erba cipollina e il sale affumicato.

Il nostro tuorlo fritto su tartare di manzo e maionese al basilico è pronto. Buon appetito!


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani