Questa variante di frittata sorprenderà davvero tutti: morbida grazie alla presenza della ricotta e delle melanzane, ma allo stesso tempo fresca  grazie alla menta che dona un retrogusto davvero unico.

Le melanzane sono ricchissime di minerali, in particolare potassio, fosforo e magnesio; sono quindi un utile aiuto durante l’estate, quando con la sudorazione si tende a perdere minerali, soprattutto potassio. e insieme alle uova diventano un piatto nutriente, ricco di proteine e sopratutto buono. In più, l’aggiunta dei semi di papavero dona una buona dose di grassi buoni della serie omega-3 e omega-6, utili per controllare i livelli di colesterolo nel sangue.

La frittata di melanzane e menta è un’idea alternativa alla solita frittata di verdure, dal gusto fresco ma deciso. Essendo questo ortaggio ricco di acqua conferisce al piatto una consistenza davvero leggera.

A cura del Dott. Emanuele Alfano, Biologo Nutrizionista.

Difficoltà
Tempo di preparazione
25 minuti
Portate
2 persone

Ingredienti

  • 4 uova
  • 300g di melanzane
  • 100g di ricotta di solo siero
  • 3 rametti di menta
  • 5 g di semi di papavero
  • 20g di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Frittata di melanzane, menta e ricotta

Per prima cosa taglia a cubetti le melanzane e cuocile in padella con dell’olio, uno spicchio di aglio e mezzo bicchiere di acqua.

Nel mentre versa le uova in una ciotola e sbattile con il pepe, la ricotta e un pizzico di sale. Una volta cotte, unisci le melanzane e le foglioline di menta per intere (per evitare che fuoriesca la linfa che conferirebbe un sapore amarognolo) e mescola. 

Scalda una padella antiaderente con un po’ di olio e cuoci la frittata aggiungendo in superficie i semi di papavero. A metà cottura ruota la frittata ultimando la preparazione.


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani