Tipica della cucina francese, la crema chiboust è l’ideale per farcire pasticcini, bignè e torte, come la Saint Honoré. Questa crema è perfetta per dolci al cucchiaio, servita in coppe con l’aggiunta di frutta fresca o disidratata.

Leggi la versione senza glutine e senza lattosio, proposta da Umberto Cozzolino, fondatore di Dolci Progetti.

Difficoltà
Tempo di preparazione
20 minuti
Portate
4 persone

Ingredienti

  • 500 g di bevanda alla mandorla
  • 150 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • 45 g di amido di mais
  • 1 fialetta di aroma di mandorla
  • 50 g di margarina vegetale

Per la meringa:

  • 2 albumi
  • 50 g di zucchero semolato

Preparazione

Per preparare la crema chiboust iniziamo versando lo zucchero e i tuorli d’uovo in una ciotola capiente. Montiamo con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungiamo la margarina e continuiamo a montare.

Setacciamo sullo zabaione l’amido di mais e lavoriamo energicamente. Aromatizziamo con l’aroma alla mandorla e a filo versiamo la bevanda alla mandorla calda. Amalgamiamo bene il tutto e trasferiamo in un pentolino.

A fiamma moderata facciamo addensare finché non si attacca pesantemente alla frusta. Appena la crema è pronta trasferiamola in una ciotola capiente.

Per preparare la meringa iniziamo a montare gli albumi e successivamente versiamo lo zucchero, senza smettere di montare. Dopo circa 5 minuti avremo ottenuto una meringa soffice e lucida. Con l’aiuto di una spatola di gomma aggiungiamo con delicatezza la meringa alla crema quando è ancora bollente.

La nostra crema chiboust è pronta: facciamola raffreddare e copriamola con la pellicola per alimenti, prima di usarla per rendere irresistibili le nostre dolci creazioni.


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani