Il termine “afrodisiaco” indica ciò che aumenta il desiderio e la passione, ed ha una chiara derivazione mitologica.  Richiama infatti la dea greca Afrodite, musa della bellezza e dell’amore. 

Se pensiamo agli alimenti che hanno un potere afrodisiaco, ci vengono subito in mente ostriche, cioccolato, zafferano,  peperoncino. In realtà in questo elenco che, viene spesso aggiornato, figura a buon diritto anche l’uovo. Già, perché chi l’ha detto che un alimento per essere afrodisiaco debba essere costoso oppure provenire dall’altra parte del mondo?

Per accendere la passione sotto le lenzuola, niente di meglio di un alimento come l’uovo, che si può portare in tavola in molteplici modi, sbattuto ma anche preparato in pietanze più raffinate. Le uova, con il loro concentrato di proteine, sono una preziosa riserva di energia, proprio quello ci vuole per alimentare il desiderio degli amanti.

Tra gli alimenti ad alto valore biologico l’uovo occupa il primo posto. Significa che contiene tutti gli amminoacidi essenziali e tutti in una forma utilizzabile dall’organismo – chiarisce il Dott. Emanuele Alfano, Biologo Nutrizionista. 100 grammi di uova di gallina intere apportano 128 calorie, con il 39% di proteine”.

E poi, altro aspetto non da poco, hanno un costo alla portata di tutti, un elemento che ha sicuramente influito anche sulla scalata che nel 2018 ne ha fatto la scelta preferita nella spesa degli italiani

Il binomio cibo-desiderio è stato spesso trattato sul grande schermo, in film entrati ormai nell’immaginario collettivo da 9 settimane e 1/2 a Chocolat.

Per non parlare delle biografie dei grandi seduttori del passato, con i loro aneddoti sempre un po’ romanzati. Come, ad esempio, la notizia curiosa relativa a Giacomo Casanova, secondo la quale l’avventuriero veneziano avrebbe avuto l’abitudine di mangiare proprio delle uova, rigorosamente crude, prima dei suoi incontri amorosi. A conferma della diffusa idea che le uova siano un cibo davvero energetico. 

E allora, per San Valentino, largo alla fantasia!

 

Fonti:


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani