Capita a volte, complici lo stress e l’affaticamento, di essere meno concentrati sulle attività da svolgere e di riscontrare problemi di memoria.

In questi casi un valido aiuto può venire anche dal fare scelte più consapevoli a tavola, attraverso un’alimentazione più equilibrata. Le uova, ad esempio, insieme a merluzzo, cioccolato fondente, caffè e arachidi, sono fra gli alimenti che aiutano la memoria e stimolano il cervello.

Ad avere un ruolo significativo è la colina contenuta nel tuorlo. La colina, infatti, conosciuta anche come Vitamina J, è una molecola che fra le tante funzioni, svolge anche quella di protezione del sistema nervoso.

Non a caso le uova vengono consigliate anche nella dieta da seguire in vista degli esami, proprio per stimolare la memoria e migliorare la concentrazione.

Diversi studi scientifici hanno inoltre evidenziato il ruolo che possono avere le uova nel prevenire il declino cognitivo.

Per non parlare degli effetti benefici degli antiossidanti – contenuti anch’essi nel tuorlo dell’uovo, sulla salute del cervello.

 

Fonte


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani