Meglio un uovo oggi che una gallina domani, non girare la frittata, pieno come un uovo.

Capita spesso di usare queste espressioni nella vita quotidiana. Per capirne il senso diamo il via ad un nuovo percorso che, attraverso la bellezza della nostra lingua, ci permette di parlare di cibo, e di uova in particolare.

Il cibo, quale elemento vitale, è da sempre anche al centro di tanti proverbi e modi di dire popolari. Forse perché per far capire un concetto è bene usare qualcosa che si conosce bene, e cosa c’è di più vicino a noi di quello che mangiamo? L’uovo, poi, è un alimento talmente alla portata di tutti che questo potrebbe spiegare perché ci sono tanti modi di dire che lo chiamano in causa. 

Spesso, però, usiamo alcune espressioni senza conoscere bene il loro significato e da quale situazione o consuetudine abbiano preso origine.

Perché anche le espressioni linguistiche che usiamo abitualmente sono frutto della cultura, della tradizione e delle abitudini che si sono consolidate con il passare del tempo. Fino a diventare parte integrante della lingua di una comunità. I modi di dire vengono associati alla saggezza e alla cultura popolare, in realtà sono molto di più.

In questo nuovo percorso andremo proprio a cercare modi di dire che vedono l’uovo come protagonista e ne spiegheremo il significato e le origini.

Leggi anche:


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani