Le uova non sono di certo un alimento da escludere durante tutto il periodo della gestazione.

Non rappresentano un rischio né per la salute della futura mamma né per il feto, a patto che vengano consumate in determinati modi: di sicuro devono essere ben cotte (a frittata, al forno, all’interno di preparazioni come torte salate o dolci) per scongiurare il rischio di salmonellosi, dunque è bene evitare di consumarle crude o poco cotte.

Quante? 3 uova a settimana possono andare bene nel primo trimestre di gestazione, un eventuale incremento dipende dalla condizione clinica della gestante (fino a 5 a settimana se la donna è in uno stato di buona salute e presenta un peso nella norma).

 

Risposta a cura del Dott. Emanuele Alfano, Biologo Nutrizionista.

Leggi le domande precedenti:


Confindustria Salerno
Progetto realizzato con
Piantagrani